Scontro tra due treni in Puglia, almeno 20 morti

© Amedeo Lomonaco, Radio Vaticana ●

Grave incidente ferroviario in Puglia: almeno 20 persone sono morte a causa di uno scontro tra due treni sul tratto, a binario unico, tra Ruvo di Puglia e Corato. Si teme che tra le lamiere, oltre ai corpi già estratti, ci possano essere ulteriori vittime. Il servizio di Amedeo Lomonaco:

 

Vagoni letteralmente sbriciolati e pezzi di lamiere volati per decine di metri nella campagna ai lati dei binario. E’ questa la drammatica immagine, scattata dall’alto dai vigili del fuoco, che testimonia la violenza dell’impatto tra i due convogli. Lo scontro sarebbe avvenuto, poco dopo le 11, a velocità sostenuta. Alcune persone sarebbero ancora incastrate tra le lamiere. Tra i feriti ci sono soprattutto pendolari e studenti universitari. Sul posto sono subito intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco.

Cause dell’incidente ancora da chiarire

I soccorritori hanno estratto dalle lamiere un bambino di pochi anni ancora in vita, trasportato in elicottero in ospedale. Il premier Matteo Renzi chiede di accertare le responsabilità. Le cause dell’incidente sono ancora incerte, ma si ipotizza l’errore umano. La linea è gestita dalla “Ferrotramviaria”, una società privata incaricata di gestire le infrastrutture denominate “Ferrovie del Nord Barese”. La Procura di Trani ha aperto un’inchiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *