Inaugurato Anno accademico dell’Università Lateranense

© Amedeo Lomonaco, Radio Vaticana ●

Le istituzioni internazionali concorrono ad elaborare “una cultura che poi si sedimenta nella nostra quotidianità”. Una cultura che la Santa Sede valuta “per cogliere ciò che è coerente al bene comune della famiglia umana”. E’ quanto ha dichiarato stamani il cardinale segretario di Stato, Tarcisio Bertone, inaugurando l’Anno Accademico della Pontificia Università Lateranense. L’apporto della Santa Sede – ha aggiunto – è finalizzato ad orientare anche scelte con spiccato contenuto tecnico, “mediante richiami etici e principi di giustizia e di solidarietà”. Il servizio di Amedeo Lomonaco:

La collocazione della Santa Sede nell’ambito internazionale ha “implicazioni non solo di ordine istituzionale e giuridico, ma anche di carattere politico”, riferite cioè alla “governabilità della Comunità delle nazioni”. La Chiesa – afferma il cardinale Tarcisio Bertone – è ben cosciente che oggi “questioni come la tutela del Creato, la protezione della dignità umana, l’eliminazione della povertà hanno bisogno di unità di intenti e di azione perché i popoli e gli Stati si sentano veramente una famiglia di nazioni”.

Azione della diplomazia pontificia

La Santa Sede – aggiunge il porporato – è tra i membri dell’ordinamento internazionale non per la simbolica sovranità del Pontefice sullo Stato della Città del Vaticano, ma perché recepisce “principi, applica norme e concorre con il suo apporto alla loro elaborazione e maturazione”. L’azione della diplomazia pontificia, “pur mostrando da sempre una diversità di fini”, si compie mediante regole proprie della comunità internazionale e tramite un attento discernimento.

Tutela dei diritti umani

La Santa Sede attribuisce, in particolare, primaria importanza alla tutela dei diritti umani. Rispettare tali diritti – spiega il segretario di Stato – è un modo attraverso cui contrastare “forme di abbandono dei cardini di ordine morale nei rapporti sociali, dalla dimensione interpersonale sino a quella delle relazioni internazionali”. La legge naturale – sottolinea infine il cardinale Tarcisio Bertone – è “l’antitesi di quel degrado che in tante società ha interesse a mettere in discussione l’etica della vita”.

Foto:

By Dnalor 01 [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], from Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *