Il Circolo San Pietro festeggia 140 anni di vita

© Amedeo Lomonaco, Radio Vaticana ●

La testimonianza dei valori della fede cristiana, la carità verso i poveri e il servizio per i malati. Sono i pilastri dell’opera del Circolo San Pietro che martedì scorso ha festeggiato 140 anni dalla fondazione. Il sodalizio, fin dal 1869, si è distinto per l’impegno in favore dei poveri. Il servizio di Amedeo Lomonaco:

Il Circolo San Pietro offre una silenziosa ed eloquente testimonianza evangelica ed il motto del sodalizio “Preghiera, Azione, Sacrificio” ricorda le direttrici delle molteplici iniziative caritatevoli che anche oggi si articolano in diverse e preziose attività: le cucine economiche distribuiscono oltre 70 mila pasti all’anno, gli asili notturni ospitano persone senza fissa dimora. Vengono anche distribuiti ai bisognosi indumenti, coperte e biancheria.

Il Circolo raccoglie poi l’Obolo di San Pietro, un concreto aiuto offerto al Papa perché possa rispondere alle tantissime richieste che gli pervengono specialmente dai Paesi poveri, come ci ricorda il duca Leopoldo Torlonia, presidente del Circolo San Pietro:

“Raccogliamo l’obolo tutto l’anno e poi in udienza lo consegniamo al Santo Padre. Poi, oltre a questo, abbiamo una commissione aiuti internazionali: per il 140.mo di fondazione abbiamo focalizzato i nostri sforzi sulla ricostruzione di una scuola nel Laos. Penso, per la fine dell’anno, che riusciremo a terminare quest’opera”.

Opere di assistenza

Grande impulso viene dato anche ad opere di assistenza: i volontari del Circolo San Pietro offrono il loro contributo nell’Hospice Sacro Cuore, che fornisce cure palliative ai malati terminali. A questo servizio si aggiungono le attività del centro polifunzionale diurno che offre ogni anno consulenze gratuite di carattere psicologico, giuridico e amministrativo. Si tratta di opere preziose, soprattutto in un tempo, come quello attuale, segnato da nuove povertà. Ancora il duca Leopoldo Torlonia:

“Ci troviamo, molte volte, di fronte a delle realtà, con anziani che non riescono ad arrivare al 15 del mese. Quindi vengono alle nostre mense e lì c’è una parola di conforto da parte dei nostri soci che operano nelle mense cercando di dare qualche aiuto”.

Il Circolo, sin dalla fondazione, si contraddistingue infine per la sua fedeltà alla Chiesa e al Pontefice. La sezione servizi d’onore, in particolare, ha il privilegio di servire il Santo Padre durante le celebrazioni liturgiche pontificie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *