Benedetto XVI alla Papal Foundation

© Amedeo Lomonaco, Radio Vaticana ●

Benedetto XVI ha ricevuto stamani in udienza i membri della Papal Foundation, associazione caritativa statunitense fondata nel 1990 dal cardinale John Krol. La Fondazione sostiene le diocesi in difficoltà economiche e promuove progetti umanitari in Paesi colpiti da povertà, guerre e carestie. Il servizio di Amedeo Lomonaco:

Salutando i membri della Papal Foundation, il Papa ha ricordato il viaggio apostolico in Terra Santa nel 2009. Rievocando, in particolare, la visita al Santo Sepolcro a Gerusalemme, il Santo Padre ha sottolineato che in ogni tempo e in ogni luogo, la Chiesa è chiamata a proclamare il messaggio di speranza del Vangelo e a confermare la sua verità con una concreta “testimonianza di santità e carità”.

Il dono della nuova vita vince tutto

La Risurrezione di Cristo – ha aggiunto il Pontefice – ci ha insegnato che il dono della vita nuova vince tutto, anche la morte:

“Evil never has the last word, love is stronger …
Mai il male ha l’ultima parola, l’amore è più forte della morte, il nostro futuro e quello dell’umanità sta nelle mani di un Dio provvido e fedele”.

Il grazie ai membri della Papal Foundation

Il Papa ha anche ringraziato i membri della Papal Foundation per i generosi sforzi finalizzati ad offrire assistenza umanitaria in diversi Paesi, per assicurare la formazione della Chiesa di futuri leader e per portare avanti l’impegno missionario in diocesi e congregazioni in tutto il mondo. Il Santo Padre ha chiesto infine di pregare “per le necessità della Chiesa universale, e di implorare una rinnovata effusione dei doni dello Spirito di santità, unità e zelo missionario sull’intero popolo di Dio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *