In Argentina assemblea plenaria dei vescovi sotto lo sguardo della Vergine di Luján

© Amedeo Lomonaco, il mio articolo su VaticanNews  Si apre oggi in Argentina l’assemblea plenaria dei vescovi del Paese latino americano. Tra i temi al centro dei lavori, i criteri per la prevenzione di abusi sessuali da parte di membri della Chiesa.

Lo sguardo della Vergine di Luján si posa sulla 118.ma assemblea plenaria della Conferenza episcopale argentina (Cea), in programma a partire da oggi e fino al prossimo 9 novembre nella città di Pilar. I lavori si apriranno alle 16.00 locali (le 20.00 in Italia) con la messa presieduta da mons. Óscar Vicente Ojea, vescovo di San Isidro e presidente della Cea.

La statua della Vergine e il conflitto delle Malvinas – Falkland

La riunione dei presuli argentini sarà dunque animata dalla presenza di una copia della statua Vergine di Luján. Era stata portata nel 1982 dalle truppe argentine nelle isole Malvinas (o Falkland). Successivamente, dopo la fine del conflitto tra Regno Unito e Argentina che ha provocato oltre 900 morti, era stata trasferita in Inghilterra dai militari inglesi. Per 37 anni è rimasta nella cattedrale di Saint-Michael e Saint-George, nella città di Aldershot.

La statua copia della statua della Vergine di Luján è tornata ieri in Argentina. Lo scorso 30 ottobre era stata consegnata a Roma, alla presenza di Papa Francesco, dall’ordinario militare per la Gran Bretagna, monsignor Paul James Mason, al suo omologo per il Paese latinoamericano, monsignor Santiago Olivera. A monsignor Mason era stata consegnata un’altra copia. La statua originale della Vergine, chiamata anche con gli appellativi di Morenita e Patroncita, si trova nella Basilica di Luján, a 68 km a nord-ovest di Buenos Aires. Il suo arrivo in terra argentina si fa risalire al maggio del 1630 su una nave proveniente da San Paolo del Brasile. La Basilica di Luján accoglie, in media ogni anno, 9 milioni di visitatori. Quando era arcivescovo di Buenos Aires, Papa Francesco era solito recarsi in pellegrinaggio a Luján.

I temi della plenaria

Al centro dei lavori dell’assemblea plenaria della Conferenza episcopale argentina, ci sono diversi temi legati alla pastorale ecclesiale. Tra questi, i criteri per la prevenzione di abusi sessuali da parte di membri della Chiesa. Verranno anche approfondite le direttive della Santa Sede su tale piaga, specialmente la loro applicazione nel Paese latinoamericano. Ai lavori parteciperà anche padre Hans Zollner, presidente del Centro per la protezione dell’infanzia della Pontificia Università Gregoriana e membro della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori. I vescovi che hanno partecipato in Vaticano al Sinodo per la regione Panamazzonica, forniranno inoltre una relazione sulle riflessioni e le proposte emerse durante l’assemblea sinodale. Un altro tema al centro della plenaria riguarda infine l’organizzazione del Congresso mariano nazionale, previsto dal 23 al 26 aprile 2020 a Catamarca, nell’ambito dell’Anno mariano nazionale e del Giubileo per i 400 anni di presenza della “Virgen del Valle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *