Ad Istanbul il Simposio dei primati delle Chiese ortodosse

© Amedeo Lomonaco, Radio Vaticana ●

In Turchia si compie oggi un altro importante passo nel cammino ecumenico: ad Istanbul si apre, infatti, nella chiesa patriarcale di San Giorgio, il Simposio dei primati delle Chiese ortodosse nel mondo, invitati dal Patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I, per celebrare insieme l’Anno Paolino. All’incontro partecipa una delegazione cattolica e, in rappresentanza di Benedetto XVI, il cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo, arciprete della Basilica di San Paolo fuori le Mura. Il servizio di Amedeo Lomonaco:

 

Il Simposio di Istanbul, convocato nel nome dell’Apostolo Paolo, può contribuire al riavvicinamento delle Chiese ortodosse. E’ quanto sottolinea il presidente della Conferenza episcopale turca, mons. Luigi Padovese, che fa parte della delegazione cattolica invitata all’assemblea. Il vicario apostolico dell’Anatolia sottolinea, in particolare, l’importanza della presenza ad Istanbul del Patriarca di Mosca e di tutte le Russie, Alessio II. La figura di San Paolo, definito dal Papa “itinerante ambasciatore di Cristo” ed “evangelizzatore di popoli e culture”, diventa poi un nuovo simbolo di unione nel variegato mosaico ecumenico. L’assemblea di Istanbul – aggiunge infatti mons. Luigi Padovese – può avere “influssi positivi” anche per il dialogo tra cattolici e ortodossi.

Istanbul

Il cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo in rappresentanza del Papa

Tra i recenti capitoli di questo dialogo, si inserisce la presenza, lo scorso 28 giugno, di Bartolomeo I nella Basilica Ostiense per concelebrare con Benedetto XVI i vespri solenni di apertura dell’Anno Paolino. La partecipazione al Simposio dei primati delle Chiese ortodosse del cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo in rappresentanza del Papa costituisce un’ulteriore pagina del dialogo ecumenico. Verso questa direzione si orienta anche il Simposio Paolino che sarà inaugurato domani pomeriggio, nella chiesa patriarcale di San Giorgio, da Bartolomeo I. Il seminario sull’Apostolo delle Genti proseguirà poi in altre località legate a San Paolo, tra cui Smirne, Efeso e le isole di Rodi e Creta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *